MCLAREN 720S SPIDER

 

 

La nuova 720S Spider la super cabriolet di McLaren più completa mai prodotta, unisce l’emozione della guida all’aria aperta con prestazioni dinamiche e dettagli della Super Series

Il nucleo in fibra di carbonio Monocage II-S leggero, rigido ed estremamente resistente presenta una struttura di protezione antiribaltamento integrata (ROPS); non richiede nessuna modifica per rafforzarla in rapporto alla Coupé, offrendo una cabriolet senza compromessi e garantendo un agilità dinamica eccezionale

Un carrozzeria in fibra di carbonio eseguita su misura e nuovo supporto per il tettuccio rigido retrattile (Retractable Hard Top (RHT) con un peso a secco di 1,322kg – la più leggera nella sua classe con soli 49kg in più della 720S Coupé e 88kg in meno della sua concorrente più prossima di categoria

Una visibilità impareggiabile all’arco rampante “flying buttress” vetrato che accentuano la purezza aerodinamica del design e aumentano la deportanza

Il nuovo sistema, brevettato per il tetto apribile in fibra di carbonio, attivato elettricamente garantisce il tempo più veloce per apertura o la chiusura nella classe delle supercars con un tempo di 11 secondi con una velocità del veicolo sino a 50km/h (31mph)

Il “Retractable Hard Top” è disponibile in vetro con un pannello elettrocromatico che può velocemente passare da vetro da trasparente a colorato

Per la 720S Spider il motore McLaren 4.0-litri V8 bi-turbo genera 720Cv ed una coppia di 770Nm, con un rapporto peso-potenza con il peso a secco più leggero di 540Cv/tonnellata

Accelerazione da 0-100km/h (0-62mph) è uguale alla 720S Coupé a 2.9 secondi; 0-200km/h in 7.9 secondi; velocità massima con il tettuccio chiuso di 341km/h (212mph) – con il tettuccio aperto 325km/h (202mph)

L’aerodinamica dello spoiler posteriore si regola automaticamente per la guida a tettuccio chiuso o aperto

Le consegne ai clienti incominceranno a Marzo 2019: ed il prezzo per il mercato Italiano parte da 287,000€

McLaren Automotive il costruttore di vetture sportive e supercar di lusso ad alte prestazioni Britannico, amplia la sua famiglia della Super Series con l’introduzione della sua cabriolet più completa ad oggi: la nuova 720S Spider. La nuova 720S Spider viene svelata oggi online, 8 Dicembre, 2018 e disponibile per essere ordinata immediatamente, offre l’euforia della guida ad aria aperta e un livello di utilizzo quotidiano che non è mai stato visto in una supercar cabriolet della sua classe.

 

“La nuova McLaren 720S offre un mix ineguagliabile di prestazioni estreme, lusso artigianale, coinvolgimento del guidatore e uso quotidiano – il tutto con l’aggiunta della guida a cielo aperto quando è richiesto. Come supercar cabriolet più compiuta di mai, la nuova Spider ha un notevole spettro di abilità portate ad altissimi livelli, e come vettura più leggera nella sua classe con un incremento di peso di soli 49kg rispetto alla 720S Coupé, ci porta ad essere davanti ai nostri concorrenti nella gara al peso.” Mike Flewitt, Chief Executive Officer, McLaren Automotive

 

Le basi progettuali della nuova McLaren Spider, si fondano sulla sinuosità e fluidità delle forme introdotte nel 2017 con la 720S Coupé. Le quali nel loro insieme massimizzano la deportanza, minimizzano l’attrito, esaltano il raffreddamento del blocco motore e ottimizzano le prestazioni aerodinamiche, queste forme creano un insieme di linee vicine ad una scultura futuristica, generata dall’aria che le fluisce sopra, sotto, attorno ed attraverso. Un nuovo tettuccio rigido retrattile (Retractable Hard Top (RHT)) è integrato in maniera continua nel design come i nuovi archi rampanti.

 

La fibra di carbonio per robustezza/ solidità e leggerezza

 

Come tutte le vetture McLaren la nuova 720S Spider ha al suo interno una struttura in fibra di carbonio, in questo caso denominata Monocage II-S. La robustezza, la rigidità e la leggerezza della Monocage di McLaren MEDIA è l’essenza dell’eccellenza dinamica per la quale McLaren è rinomata. La Monocage II-S è uno sviluppo della Monocage II della Coupé, senza il montante centrale che fa l’arcata dell’abitacolo. La sezione più arretrata della sovrastruttura è unica della Spider in quanto deve ospitare il “Retractable Hard Top”; inoltre il binario nella parte superiore del parabrezza è stato anch’esso modificato per poter accomodare il meccanismo di chiusura del tetto.

 

L'ingegno ingegneristico di McLaren, sostenuto dalla forza intrinseca e dalla rigidità della fibra di carbonio, significa che, nonostante la rimozione del tetto fisso, non è stato necessario un ulteriore rinforzo; rimangono anche i montanti A insolitamente sottili ma incredibilmente resistenti, proposti per la prima volta sulla 720S Coupé. Per garantire una maggiora protezione agli occupanti in caso di ribaltamento sono stati integrati nella struttura posteriore della Monocage II-S dei supporti fissi in fibra di carbonio, che inoltre offrono i punti di ancoraggio sia per il sistema del tettuccio sia per le cinture di sicure di sicurezza. Nella prima generazione della Super Series i supporti erano in acciaio, e il cambio alla fibra di carbonio ha fatto si che la “Rollover Protection Structure” (ROPS) nella 720S Spider sia 6,8kg più leggera della 650S.

 

Complessivamente la 720S Spider è solamente 49kg – o meno del 4% - più pesante rispetto alla 720S Coupé. L’incremento di peso è associato principalmente al RHT ed il sistema del tettuccio retrattile. Con un peso a secco più leggero di 1,332kg la 720S Spider è tranquillamente la vettura più leggera tra le sue concorrenti nella sua categoria, con 88kg in meno del peso a secco più leggero di 1,420kg della sua rivale più prossima. Il peso ridotto è la base per i benefici dinamici e prestazionali che McLaren è cosi brava a sfruttare per offrire più divertimento ai suoi clienti.

 

L’arco rampante vetrato unico con incrementa la visibilità posteriore, con un tocco di drammaticità visiva

 

La struttura a baldacchino della 720S Coupé è riconoscibile per la sensazione di visibilità a 360-gradi che permetto alla luce di inondare l’abitacolo cosi stabilendo un nuovo punto di riferimento in fatto di visibilità. Questa filosofia di visibilità impareggiabile è punto focale della seconda-generazione Super Series e la nuova Spider spinge ulteriormente il concetto della visibilità con i nuovi archi rampanti vetrati migliorando ulteriormente la visibilità per il conducente e dando anche un tocco di drammaticità alle linee della vettura. Il punto di giuntura dell’arco rampante è studiato in maniera che guidi il flusso dell’aria, prima di ridursi in maniera importante per mettere in risalto il vetro scurito; il design e l’impiego del vetro offrono, a confronto della precedente Spider della Super Series, un 12% di miglioramento nella visibilità dello sguardo sopra la spalla.

 

Per alloggiare il Retractable Hard Top, il Monocage II-S ha una nuova sovrastruttura in fibra di carbonio progettata per essere posta il più vicino possibile ai dispositivi di raffreddamento della presa d’aria ed il plenum di aspirazione. Questo massimizza lo spazio per bagli, con 58 litri di spazio per lo stivaggio con il tetto chiuso. Inoltre la copertura del tettuccio è posizionato più basso della 650S Spider – di 25mm – cosi aumentando la visibilità di 7.5m in lunghezza.

 

Un’accelerazione bruciante pari a quella della 720S Coupé; 325Km/h con il tetto abbassato

 

Il motore McLaren V8 4.0-litri bi-turbo della 720S Spider è lo stesso che equipaggia la versione Coupé. Posizionato centralmente per una manovrabilità eccezionale e risposte immediate al volante, sprigiona 720Cv e 770Nm e - considerando che la 720S Spider ha il peso più leggero della sua classe, con un conseguente rapporto peso-potenza di 540Cv-per-tonnelata– non è una sorpresa che le sue prestazioni siano estreme.

 

L’accelerazione non è lontana dall’essere fenomenale, con uno scatto da 0-100km/h (0-62mph) in 2.9 secondi e 0-200km/h (0-124mph) raggiunta in soli 7.9 secondi – solo 0.1 secondi più lenta della Coupé – e dove le condizioni lo permettono la 720S Spider continua la sua progressione per arrivare a pareggiare la velocità massima della Coupé a 341km/h (212mph) con il tettuccio chiuso. Anche con il tettuccio aperto, la velocità massima rimane fenomenale a 325km/h (202mph). Le piccole variazioni dinamiche nascono da una aerodinamicità diversa e i 49kg in più della Spider.

 

La 720S Spider si contraddistingue per le stesse “orbite” che tagliano profondamene il paraurti anteriore e la porte diedrali a doppia pelle che salta subito all’attenzione sulla Coupé – solo due degli elementi di design che sono essenziali per garantire la straordinaria efficienza aerodinamica e l’equilibrio che possiede la 720S. Inoltre lo splitter anteriore ed il cofano cesellato, dettano e controllano il flusso dell’aria attraverso, sopra, attorno e sotto il resto della vettura, mentre dietro allo splitter anteriore, l’aerodinamica dell’underflow è stata revisionata per lavorare in armonia con le nuove forme del posteriore e il nuovo spoiler posteriore attivo della 720S Spider. La tecnologia di protezione antiribaltamento offre un vantaggio in termini di dimensioni e peso, poiché il sistema compatto ha consentito al team di progettazione e ingegneri della McLaren di creare degli archi rampanti per la copertura del tettuccio esternamente sottili. Questo migliora la visibilità dello sguardo sopra la spalla per il guidatore e contribuisce alla sensazione in generale dell’incredibile spaziosità, e allo stesso tempo migliorando l’aerodinamicità della forza deportante.

 

Brevettato, un pezzo unico il Retractable Hard Top è il tettuccio elettrico più veloce nelle supercar

 

Il tetto retrattile (Retractable Hard Top RHT) del 720S Spider presenta un design completamente nuovo, con il tetto in fibra di carbonio di serie realizzato in un unico pezzo. L'hardtop è stato realizzato in maniera tale da far si che l’inconfondibile disegno e la purezza aerodinamica della 720S Coupé sia esaltate, oltre a fornire una struttura in fibra di carbonio completa quando il tetto è chiuso. Il sistema di sicurezza adottato per (l’ RHT) della McLaren è elettrico anziché idraulico, questo ne fa il sistema è il tetto convertibile con l’azionamento più veloce nella classe supercar, sono necessari soli 11 secondi per aprirlo o chiuderlo: sei secondi più veloce della Spider 650S. La combinazione di motori elettrici, la robustezza e leggerezza della fibra di carbonio con cui viene realizzato il tetto, consente di poter azionare il tetto anche in moto e sino ad una velocità massima del veicolo durante il funzionamento di 50 km / h (31 mph) - un aumento significativo dai 30 km / h (18,5 miglia orarie) della 650S. Con queste caratteristiche tecniche, non sorprende che la McLaren abbia registrato tre brevetti in tutto il mondo per questo innovativo tettuccio.

 

Il nuovo RHT è molto più silenzioso se paragonato alla prima generazione della Super Series Cabrio, quando il tetto è in funzione gli occupanti percepiranno un leggero rumore, “come il silenzioso rumore di sottofondo di una biblioteca”. Questo, per far capire come siano stati trattati i dettagli in maniera raffinata nel suo complesso, con livelli di rumorosità all'interno dell’abitacolo dello Spider con il tetto sollevato notevolmente inferiore rispetto a quelli riscontrati in una Coupé 650S - vera testimonianza della precisione ingegneristica perseguita durante lo sviluppo della Super Series di seconda generazione.

 

Il finestrino posteriore si abbassa automaticamente quando il tetto viene aperto, posizionandosi nella posizione ottimale per ridurre al minimo l'intrusione del flusso d'aria nell’abitacolo. Il fatto che i montanti laterali nel punto più alto siano 25 mm più bassi di quelle di uno Spider 650S consente all'aria di fluire sull'abitacolo, riducendo al minimo la turbolenza. E’ inoltre possibile controllare manualmente il finestrino, consentendo agli occupanti di abbassarlo quando il tetto è chiuso per far si che il suono dell’otto cilindri McLaren invada l’abitacolo-

 

Tetto retrattile dotato di vetro elettrocromatico

 

I proprietari della nuova 720S Spider potranno godere della sensazione del cielo anche quando il tetto è chiuso; disponibile in opzione per il tetto in fibra di carbonio il vetro elettrocromatico che può passare rapidamente da trasparente a tinta filtrante con il semplice tocco di un pulsante. Quando l'accensione è disattivata, il vetro torna alla sua impostazione colorata filtrante, contribuendo a proteggere l’abitacolo della 720S Spider dai raggi solari. La tecnologia elettrocromatica ha una funzione di memoria che richiama l'impostazione precedente selezionata al momento dell'avvio del veicolo.

 

L'abitacolo propone lo stesso disegno elegante e la posizione di guida accogliente della 720S Coupé. L’apertura della porta – propone nella Spider un design senza cornice per ospitare il sistema RHT – e si entra in un ambiente che mantiene tutta la sua personale eleganza sportiva, con una straordinaria percezione dello spazio e dei materiali più raffinati in evidenza. Creare un nuovo sistema di cerniere della porta e la posizione del pistone del gas non ha rappresentato un problema, perché fin dall'inizio il programma 720S includeva sia gli stili Coupé che Spider.

 

Uno schermo centrale di infotainment ad alta risoluzione da 8.0 pollici rimane l'hub principale per le funzioni del veicolo. L'interfaccia controlla l’audio, la navigazione, le fonti (media)climatizzazione e altre funzioni aggiuntive, con tutte le applicazioni chiave mostrate su uno schema verticale, oltre ad essere disponibile tramite i pulsanti di accesso rapido posizionati sotto lo schermo.

 

Lo spoiler posteriore si attiva secondo la posizione in cui si trova l’Hard Top

 

Lo spoiler posteriore attivo, si adegua automaticamente per diminuire la resistenza o aumentare la deportanza e può agire come un aerofreno per migliorare il bilanciamento del veicolo in caso di brusca frenata, può salire a basse velocità e in una posizione più elevata quando si viaggia a cielo aperto, ottimizzando la deportanza e l’equilibrio della vettura, garantendo prestazioni eccezionali e un coinvolgimento del guidatore al pari della 720S Coupé. E mentre lo spoiler posteriore è identico sia su Coupé che su Spider, la mappatura di implementazione è tarata in modo diverso per la Coupè e la Spider, le impostazioni aerodinamiche variano a seconda che l'Hard Top sia sollevato o abbassato, con l’elettronica del veicolo che è informata sulla posizione in cui si trova.

 

Le sospensioni idrauliche Proactive Chassis Control II di McLaren - già conosciute per le loro prestazioni di eccellenza, - sono completate da un sistema di sterzo elettroidraulico ampiamente riconosciuto per la sua precisione ed un eccezionale bilanciamento.

 

Come nel caso della Coupé, il pilota al volante della Spider può scegliere tra tre modalità di utilizzo: Comfort, Sport o Track, ognuna focalizzata su un'esperienza di guida diversa in base alle preferenze e alle condizioni della strada. Queste caratteristiche si fondono fra loro per garantire che la 720S Spider possieda la stesse capacità dinamiche quanto di comfort e prestazionali assolute dimostrate dalla versione Coupé.

 

Per la Spider è stato sviluppato un cerchio in lega leggera forgiata con un disegno a 10 razze. I pneumatici sono Pirelli P ZERO ™, progettati in collaborazione con il partner tecnologico della McLaren, Pirelli, per fornire l'equilibrio ottimale tra prestazioni, aderenza, maneggevolezza e comfort in un'ampia gamma di condizioni stradali. IL pneumatico Pirelli P ZERO ™ CORSA, più focalizzato alle prestazioni su pista può essere richiesto, senza costi aggiuntivi, mentre i pneumatici invernali Pirelli SOTTOZERO ™ ei pneumatici ultra-performanti Pirelli TROFEO R sono disponibili come opzione presso i rivenditori McLaren.

 

Tre specifiche, due nuovi colori esterni ed un colore storico

 

La 720S Spider è disponibile in tutte e tre le specifiche che si trovano anche nella versione Coupé, con le finiture Performance e Luxury che contengono più dettagli rispetto alla versione standard. Sono stati introdotti per la Spider due nuovi colori per la carrozzeria - Belize Blue and Aztec Gold –che si uniscono ad una “tavolozza” di ben 23 colori, uno dei quali è il Supernova Silver, un colore della tradizione (Heritage) che fu disponibile per la prima volata con la McLaren 12C.

 

La McLaren 720S ha conquistato la sua reputazione, grazie alla versione Coupé, caratterizzata dal suo design innovativo, tecnologia avanguardistica e le sue caratteristiche dinamiche, completate da un'ampiezza di capacità e raffinatezza che ne fanno una supercar dall’uso quotidiano, smentendo il luogo comune che una supercar non può essere usata tutti i giorni. E’ da ora possibile ordinare la nuova 720S Spider, ad un prezzo base per il mercato italiano di 287.000 Euro.

 

 

McLaren 720S Spiderspecifiche tecniche e dati sulle prestazioni

 

Propulsore: M840T motore, 4.0-litri bi-turbo V8, 3,994cc

 

Drivetrain disposizione: Longitudinale mid-engined, RWD

 

Potenza: PS (bhp/kW) @ rpm 720 (710/537) @ 7,500rpm

 

Torque: Nm (lb ft) @ rpm 770 (568) @ 5,500-6,500rpm

 

Cambio: 7 Speed SSG. Comfort, Sport and Track modes

 

Sterzo: Electro-hydraulic; power-assisted

 

Telaio: Carbon fibre MonoCage II-S monocoque, with aluminium front and rear crash structures

 

Sospensioni: Independent adaptive dampers, dual aluminium wishbones, Proactive Chassis Control II (PCC II). Comfort, Sport and Track modes

 

Freni: Carbon Ceramic discs (Front: 390mm Rear: 380mm); aluminium calipers (6-piston front; 4-piston rear)

 

Ruote (inches): Front: 9J x 19; Rear: 11J x 20

 

Pneumatico Front: 245/35/R19 93Y; Rear: 305/30/R20 103Y

 

Lunghezza, mm (inches) 4,543 (179)

 

Wheelbase, mm (inches) 2,670 (105)

 

Altezza, mm (inches) 1,196 (47)

 

Larghezza, con specchietti aperti, mm (inches) 2,161 (85)

 

Larghezza, con specchietti ripiegati, mm (inches) 2,059 (81)

 

Larghezza, senza specchietti, mm (inches) 1,930 (76)

 

Track (to contact patch centre), mm (inches) Anteriore: 1,674 (65.9); Posteriore: 1,629 (64.2)

 

Peso a secco più leggero, kg (lbs) 1,332 (2,937)

 

DIN peso, kg (lbs) [liquidi + 90% carburante] 1,468 (3,236)

 

Bagagliaio (DIN) Anteriore: 150l; Posteriore: 58l

 

ACCELERATION

 

0 -97km/h (0-60mph): 2.8 secondi

 

0-100km/h (0-62mph): 2.9 secondi

 

0-200km/h (0-124mph): 7.9 secondi

 

0-300km/h (0-186mph): 22.4 secondi

 

0-400m / ¼ mile: 10.4 secondi

 

Velocità massima: (RHT chiuso/RHT aperto) 341m/h (212mph)/325km/h (202mph)

 

200 – 0km/h: (124mph – 0) frenata 4.6 secondi/118 m

 

100 – 0km/h: (62mph – 0) frenata 2.8 secondi/30.3 m

 

EFFICIENCY CO2 emissioni [WLTP] 276 g/km

 

Consumo carburante – (l/100km/UK MPG)

 

Combinato: 11.6/100km (24.4mpg**)

 

Urbano: 16.8/100km (16.8mpg**)

 

Extra urbano: 8.6/100km (32.8mpg**)

 

*Tutti i dati sono soggetti a confronto **MPG (UK) non è un dato richiesto per l’omologazione pertanto non è un cifra convertita

 

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Twitter