masthead

 

 

TECHSYN combina gomma sintetica tailor-made chimicamente ottimizzata con silice per creare pneumatici con una migliore efficienza all’usura fino al 30% e una resistenza al rotolamento ridotta del 6%.

 

TECHSYN riduce il consumo complessivo di carburante e le emissioni di CO2, aumenta il chilometraggio del battistrada, estendendo così la durata del pneumatico e riducendo il consumo di materie prime a lungo termine.

 

TECHSYN è diventata realtà in soli 24 mesi, grazie all'esperienza unica e alla stretta collaborazione tra Bridgestone, ARLANXEO e Solvay.

 

 

Bridgestone, leader nelle soluzioni avanzate e nella mobilità sostenibile, ARLANXEO, produttore leader a livello mondiale di gomma sintetica, e Solvay, una delle aziende principali nel settore scientifico e leader mondiale in HDS Silica sia per innovazione che per produzione, annunciano oggi il lancio di TECHSYN, una nuova e innovativa piattaforma tecnologica dedicata ai pneumatici e creata attraverso la grande partnership tra le tre aziende, che garantisce resistenza e prestazioni a livello ambientale senza precedenti.

 

L’inizio di una nuova era per la mobilità sostenibile

 

TECHSYN combina gomma sintetica tailor-made e chimicamente ottimizzata con silice, interagendo a livello molecolare per fornire prestazioni eccezionali senza compromessi.

 

Ogni materiale presente in TECHSYN è stato sviluppato in parallelo dalle tre aziende, con l’obiettivo di creare una piattaforma tecnologica dedicata ai pneumatici, che fornisca prestazioni senza precedenti. TECHSYN consente ai pneumatici di ottenere fino al 30% in più di efficienza in termini di usura e una resistenza al rotolamento ridotta fino al 6%, rispetto ad altri prodotti estivi Bridgestone EMIA convenzionali, senza compromettere le prestazioni. Con l'obiettivo di garantire una minore perdita di materiale dovuta all’ usura, durante lo sviluppo di TECHSYN è stata posta maggiore attenzione sui miglioramenti delle prestazioni proprio in questo ambito.

 

Come risultato di questi sviluppi, TECHSYN migliora la sostenibilità del pneumatico, con una riduzione del consumo complessivo di carburante, di emissioni di CO2 e un aumento del chilometraggio del battistrada. La resistenza di TECHSYN consente di estendere la durata di vita dei pneumatici del +30% e, di conseguenza, questo porta a doverli cambiare meno frequentemente, andando a ridurre il consumo di materie prime a lungo termine.

 

Bridgestone prosegue con la sua trasformazione per diventare un'azienda di soluzioni sostenibili entro il 2050 - guidata dal suo Sustainability Business Framework e da una serie di obiettivi incentrati sulla sostenibilità a medio lungo termine – e il lancio di TECHSYN, una soluzione creata proprio pensando all'ambiente, segna una svolta significativa in questo percorso.

 

Un obiettivo raggiunto grazie all'esperienza combinata di tre leader di settore

 

TECHSYN è il risultato di una consolidata partnership tra aziende leader quali Bridgestone, ARLANXEO e Solvay, e dimostra cosa si può ottenere attraverso una stretta collaborazione e una mentalità aperta. Trasformato in realtà in soli 24 mesi, TECHSYN è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra le tre aziende e una profonda conoscenza combinata dei meccanismi molecolari.

 

TECHSYN ha la capacità unica di bilanciare le prestazioni di un pneumatico quali la resistenza al rotolamento, l’usura e l’aderenza sul bagnato e può essere ulteriormente adattata per soddisfare le diverse esigenze. Ad esempio, la resistenza all’usura di TECHSYN può essere sfruttata per migliorare l'aderenza sul bagnato. La flessibilità offerta da TECHSYN è resa possibile grazie agli esclusivi sviluppi avanzati della silice di Solvay, all'esperienza di ARLANXEO nello sviluppo, produzione e fornitura di nuovi polimeri per pneumatici e all'innovativa tecnologia delle mescole di Bridgestone.

 

TECHSYN è stato progettato per varie categorie di pneumatici e veicoli e, grazie alla flessibilità unica che consente, può essere mixata alle altre tecnologie applicate ai pneumatici Bridgestone. Ad esempio, se utilizzata insieme alla leggera tecnologia ENLITEN, è possibile ridurre ulteriormente il peso del pneumatico pur mantenendone invariate le prestazioni.

 

Bridgestone sta lavorando alla produzione di massa di TECHSYN, pensando a varie categorie di pneumatici e veicoli. Bridgestone, ARLANXEO e Solvay hanno sviluppato una roadmap di tecnologie in cui una stretta collaborazione sarà essenziale per muoversi lungo il modello identificato con TECHSYN e creare sinergie ancora più efficaci.

 

In occasione della presentazione, Laurent Dartoux, Presidente e CEO di Bridgestone EMIA, ha dichiarato: "In Bridgestone crediamo che l'innovazione all’avanguardia e il futuro della mobilità non possano essere raggiunti senza collaborazione. La partnership in cui TECHSYN è radicata si è evoluta fino a diventare una delle più esclusive di cui abbiamo mai fatto parte. In qualità di leader a livello globale nelle soluzioni avanzate e nella mobilità sostenibile, guardiamo verso il futuro mettendo sempre al centro di tutto innovazione e sostenibilità. Attraverso lo sviluppo di soluzioni orientate all'ambiente come TECHSYN, stiamo facendo grandi progressi nella realizzazione di tale ambizione ".

 

Anche Donald Chen, CEO di ARLANXEO, ha commentato: "Noi di ARLANXEO ci impegniamo a fornire soluzioni elastomeriche eccezionali, incentrate sul cliente. Unendo all’interno della partnership il know-how, l'abilità e la creatività di tre aziende di livello mondiale che stanno sostenendo diverse parti della catena di fornitura dei pneumatici, siamo stati in grado di sviluppare una nuova piattaforma tecnologica che offre nuovi modi per affrontare le sfide specifiche dell'industria dei pneumatici. TECHSYN garantisce un risparmio a livello di carburante e resistenza all’usura, senza compromettere le prestazione del pneumatico. Il risultato è che i pneumatici realizzati con TECHSYN contribuiscono a ridurre le emissioni di CO2, per questo la nuova piattaforma tecnologica fornisce un contributo significativo al miglioramento di tutti gli aspetti ambientali, che è la vision che accomuna le tre aziende che hanno reso possibile tutto questo".

 

Dr. Ilham Kadri, CEO di Solvay, ha aggiunto: "TECHSYN è la dimostrazione di quello che si può ottenere quando tre aziende così importanti uniscono le forze. Per proteggere il nostro unico e solo Pianeta, dobbiamo reinventare, collaborare e costruire insieme soluzioni per progettare la mobilità più pulita di domani. Sono orgoglioso di tutti i team che hanno contribuito a questo progetto, in particolare della rapidità con cui hanno portato questa innovazione da idea a realtà”.

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click